Username
Password


 Hai dimenticato la password?

Condizioni generali di vendita


OGGETTO

 

Le presenti Condizioni generali di vendita on-line costituiscono parte integrante del contratto di compravendita concluso tra l’acquirente (di seguito Compratore) e la FIGEA Srl (di seguito Venditore).

Il contratto di fornitura consiste nella vendita di articoli promozionali e gadget (articoli per ufficio, articoli per congressi, oggettistica, abbigliamento promozionale, agende, calendari, ecc.) da parte del Venditore nei confronti del Compratore e si perfeziona mediante l’esatta compilazione ed il consenso all’esecuzione manifestato tramite l’adesione “on-line” nell’apposito FORM da parte di quest’ultimo.

Il Compratore si impegna e si obbliga, una volta conclusa la procedura di ordine on line, a stampare e conservare le condizioni di fornitura, già visionate ed accettate durante il procedimento di ordine effettuato.

 

TERMINI

 

1. I prezzi del Listino possono essere variati dal Venditore senza alcun preavviso, si intendono IVA esclusa e franco magazzino del Venditore (In corso d’anno i prezzi indicati potrebbero subire variazioni a causa dell’oscillazione del mercato d’acquisto).

N.B.: Il totale imponibile si intende escluso di IVA e di spese di trasporto.

 

2. Non si accettano richieste di fornitura che non rispettino le confezioni minime riportate sul Listino vigente.

 

3. L’acquisto dei prodotti da parte del Compratore dovrà rispettare un minimo fatturabile di € 30,00, al di sotto del quale il Venditore non garantisce alcuna fornitura.

 

4. In caso di richiesta di articoli a colore, il Venditore  non garantisce la perfetta concordanza della tonalità di colore per forniture effettuate in tempi diversi. Le colorazioni utilizzate nelle immagini potrebbero non rispecchiare i toni di colore reali dei prodotti.

 

5. L’ordine di acquisto formulato per iscritto dal Compratore si intende irrevocabile sino all’accettazione o al rifiuto del Venditore. L’ordine deve riportare in forma chiara e leggibile la destinazione della merce, se diversa da quelle elencate ed il trasportatore, indicando se la merce dovrà viaggiare in porto:

 

·          franco destinatario;

·          franco con addebito in fattura

·          assegnato.

 

6. Gli ordini che perverranno al Venditore entro le ore 15:00 saranno posti in lavorazione nelle successive 8 ore lavorative. Gli ordini commissionati dopo le ore 15:00, comprese eventuali aggiunte, slitteranno nella preparazione di ulteriori 8 ore lavorative.

 

7. La preparazione degli ordini, riservata ai Compratori con ritiro diretto presso i nostri magazzini, avverrà solo al momento della loro presenza nella “sala esposizione” e nei casi in cui gli ordini stessi non superino € 200,00 di fatturato.

 

8. La consegna si intende eseguita quando i prodotti vengono consegnati dal Venditore al vettore per l’inoltro al Compratore. La data di consegna dei prodotti è quella indicata nella conferma d’ordine scritta. Il Venditore si riserva il diritto di prorogare i termini di consegna, senza essere in alcun modo obbligato al pagamento di qualsiasi indennità nei seguenti casi:

 

a) cause di forza maggiore quali a titolo esemplificativo scioperi, mancanza o insufficienza di energia, incendio nelle aziende del Venditore e/o ogni eventuale evento non imputabile a quest’ultimo;

b) insufficienza, inesattezze o ritardi da parte del Compratore nella trasmissione delle indicazioni necessarie all’esecuzione dell’ordine;

c) eventuali modifiche accettate dal Venditore dopo il ricevimento dell’ordine;

d) difficoltà di approvvigionamento di materie prime.

 

In ogni caso I termini di consegna del Venditore sono indicativi e possono variare per esigenze di produzione, di trasporto e di svincolo doganale delle merci.

 

9. La merce in porto assegnato viaggia a rischio del Compratore.

 

10. Il Compratore deve sempre controllare, al momento del ricevimento della merce, la regolarità della spedizione verificandone quantità, qualità e peso. In caso di ammanco o di apertura dolosa dei colli, il Compratore è tenuto a firmare con riserva di controllo il documento del trasportatore e avvertire il Venditore entro e non oltre le 48 ore dal ricevimento della merce.

 

11. Il Venditore non  risponde di eventuali danneggiamenti, ammanchi e ritardi causati dal trasportatore.

 

12. Il Compratore, qualora riscontri difformità del ricevuto rispetto all’ordinato non imputabili al trasportatore, deve darne preavviso scritto al personale addetto del Venditore entro e non oltre le 48 ore dal ricevimento della merce.

 

13. Si accettano resi merce, previa specifica autorizzazione dell'Ufficio Vendite, solo se motivati da difetti oggettivamente imputabili al Venditore ed il reclamo sia pervenuto entro e non oltre le 48 ore dalla data di ricevimento della merce. Il reso dovrà pervenire in porto franco altrimenti verrà respinto.

 

14. Non si accettano reclami né resi qualora la merce presenti difetti oggettivamente non imputabili al Venditore, sia stata manipolata da terzi, sia stata sottoposta, dopo la ricezione, ad operazioni di stampa o ricamo, sia stata acquistata dal Compratore non tenendo conto degli imballi indicati dal Venditore e, comunque, quando la comunicazione dell'ammanco o della difformità sia pervenuta oltre le 48 ore dalla data di ricezione da parte del Compratore.

 

15. Il reso della merce con mezzi propri da parte del Compratore, dovrà pervenire esclusivamente ogni Giovedì durante l’orario di apertura dei magazzini del Venditore e, comunque, solo se integro nell’imballo originale e preventivamente autorizzato dal personale addetto alle vendite.

 

16. Il reso autorizzato, per essere accettato, deve sempre indicare gli estremi legali (ns. fatt. o d.d.t.) della fornitura originaria. In assenza di tali riferimenti il reso verrà respinto.

 

17. Il mancato regolare pagamento da parte del Compratore, comporta automaticamente la sospensione delle forniture fino a completa regolarizzazione degli importi scaduti.

 

18. Il Cliente  abituale, gode di fido e pagamento personalizzato.

 

19. Le condizioni di pagamento per “ordini speciali”, saranno preventivamente concordate e non avranno alcuna interferenza con i pagamenti originari.

 

20. Per ogni controversia è competente il Foro di Roma.

 

NEWSLETTER

 

Il servizio di Newsletter è gratuito e non implica nessun impegno da parte del Compratore.

Il Compratore può disdire l’invio della Newsletter in qualsiasi momento.